No, ma io non so…ci credo che a certe persone fan cagare i blog e non sono neanche tentati a leggerne qualcuno: finchè si scrivono minchiate che non interessano a nessuno! Mi è capitato di leggere su alcuni oggi sono andato a scuola, bla bla bla, quella litiga con quell’altra, bla bla bla, il tipo mi ha mollata, bla bla bla…! Ci credo che viene considerato un mezzo di comunicazione al pari della televisione: finchè passa spazzatura?!?!?!
Invece bisognerebbe iniziare a capire che c’è un modo migliore per usare questo potentissimo, a mio parere, mezzo di comunicazione! Ad esempio, invece di scrivere che la vicina di banco è una puttana (vale, non era riferito a te…era un esempio…lo sai che ti vi ti ti ti bi) si potrebbe iniziare a scrivere il perchè una ragazza debba assumere quei comportamenti, per esempio! Sarebbe molto più costruttivo che 4 insulti…è vero che poi non si arriverebbe a niente ma almeno si evitano degli stupidi e inutili insulti (che alla fine è violenza, cosa che io odio…) e si inzia a riflettere sull’altro! Non si pensa più a se stessi ma anche al comportamento pessimo di altri e, magari, qualche persona matura potrà rispondere a queste tue domande, e magari qualcun’altro risponderà a sua volta e si inizierà un dialogo maturo sul comportamento delle persone! Ovvio che non si tratterà del solito spettegolare e maledire l’altro, ma diventerà un dialogo generale…!
Mha, invece si parla sempre di sè: io di qua, io di la…! Senza neanche riflettere su ciò che ci sta attorno! Alla fine, è vero che io non so assolutamente un cazzo di ciò che mi circonda perchè odio tenermi informata su questa società che io ripudio, ma sicuramente so qualcosa di più di certe persone che veramente, sono di un ignorante ed egocentrico…mha…! Ma oramai se non lo sei non vai più avanti…! Persone capaci di dirti che non puoi niente davanti al mondo, persone che come inizi a parlare seriamente ti insultano o non ti ascoltano, e questo mi fa innervosire: NON TI ASCOLTANO! Mondo di merda: nessuno è più capace di ascoltare i tuoi problemi, i problemi del mondo, i problemi della tua famiglia perchè tutti se ne fregano…prima viene il "se stesso" e poi magari gli altri, ma solo una cerchia stretta di questi altri: solo quelli da cui si può ricavare qualcosa perchè quelli che ci tengono veramente alla fine sono solo spazzatura! Mha, veramente…gira al contrario sto mondo…

ChE PaLlE

23 febbraio 2007

Febbriciante, ma viva! =)
Che dico? Mha, oggi non mi viene in mente proprio niente da scrivere…ho la mente un po’ vuota! Anzi, direi che è piena ma dello stesso pensiero che mi assilla giorno e notte…iT’s A pLeAsUrE…! A volte si dice che chi ha la febbre delira e non posso dargli torto! La mia è una febbre diversa però, è una febbre perenne perchè deliro sempre! xD
Pensavo a quanto potesse essere bello il mondo visto con il riflesso degli occhi della persona che conta più di tutto per te, o a quanta felicità ti può dare il pensiero di quel sorriso dopo una stupidata…ahhhh!
Ho la febbre, si vede xD
Per lo più, i miei carissimi genitori mi hanno sequestrato il computer quindi non so a quando mi concederanno la prossima grazia!
Va bhe, torno ai miei foschi e piacevoli dolorosi pensieri carucci…xD KiSSoLi

…I’m sOOO bOrEd…

20 febbraio 2007

Prendi in mano la tua vita, prendi in mano te stesso e inizia a guardare cos’è…: un fiore, un frutto, un insetto…
Io non l’ho mai fatto…e non credo lo farò mai perchè provo ancora dolore di ferite aperte, ferite che si sentono e più mi dico che me ne frego e sono solo uno spunto da cui partire per imparare a vivere e più sento vicini quei momenti in cui, in camera mia, vedevo me stessa come una piccola formica: laboriosa ma che in cambio non riceveva mai niente! Ora lo so che la vita è così, lo so che se tu fai del bene riceverai solo insulti appena volti le spalle, lo so che tu sarai sempre pronta per quel qualcuno che ti ha lacerato il cuore e la pelle ma che egli dimentica già il tuo nome, lo so che quando tu cercherai di far capire il tuo stato d’animo a chi ritieni amico questo ti volterà le spalle perchè stufo dei tuoi problemi idioti…lo so che questa è la vita e da adesso basta! Basta sofferenze inutili, basta stupide illusioni, basta credere che qualcuno ti ami veramente per quel che sei, basta credere che qualcuno ti venga a cercare nel cuore della notte mentre sei in lacrime…amerò senza illudermi, mi illuderò senza soffrire, soffrirò…! Non ho bisogno di gente che mi dia stupide illusioni, che mi prenda in giro per quello in cui credo, che non capisce che il menefreghismo a volte non soddisfa ma menefreghista diventerò anch’io…!
E’ contorto questo mio pensiero e infatti non sono arrivata a nessun punto…o forse…solo uno: BaStA eSsErE sCeMi—>iO nOn sOnO un emO/scEmO! Non mi sento uguale a tutti quelli che adesso, solo adesso si spacciano emo! Se emo adesso vuol dire farsi vedere perchè si soffre, farsi notare perchè ci si taglia, crede che perversione sia sinonimo di emo…no, io non mi sento paragonabile a questi! Emo è qualcosa di personale, è quacosa di sincero ed è una sofferenza piacevole (ciò non vuol dire masochismo…o pirlate simili…)! Questo per me è emo ma se per nessun’altro è così, credo di non essere emo come credevo di essere…
Per me, prima di tutto viene la mUsIcA, iNvEnZiOnE DiViNa..e poi i targhet che chi la ascolta ha associato alle persone…! Di certo non voglio essere associata agli aggettivi piagnona, masochista, testa di minchia…! Credevo che…e invece…

…dOmEnIcA MaTtInA…

18 febbraio 2007

Domenica mattina, grigia per le nuvole…e io sono affacciata alla finestra del secondo piano. Mi guardo un po’ in giro e la prima cosa che noto è l’armonia dei colori legata ai suoni: grigio e silenzioso! Ogni tanto si sente qualche aereo, qualche scooter o qualche macchina ma ciò che prevale sono il cinguettio degli uccellini e l’abbaiare dei cani! L’aria fredda mi accarezza il viso e, mentre sento tutto ciò guardo davanti a me: un’enorme conceria! Al primo pensiero dico che vorrei tanto distruggerla per tornare alla mia infanzia, quando la mia casa era una felice casa di campagna, con la via sterrata, i pioppi ai lati della strada e il canale con l’acqua limpida e i pesciolini rossi dentro…ma poi guardo meglio e ci trovo subito qualcosa di positivo, piccolo piccolo ma lo trovo: quel parcheggio! Sono felicie di abusare di quel parcheggio per il 45% della mia settimana perchè…è un po’ il fulcro della mia vita! E mentre lo guardo, vuoto, qualche pacchetto di sigarette a terra, cicche…insomma, un vonciume generale xD mi sembra di rivedere un pomeriggio tipico…! Due scooter, uno grigio e uno rosso, due ragazzi che si pestano (o fanno i pagliacci…penso più questa perchè sono veramente ridicoli…xD skrz, vi vi bi), ne arriva un’altro con uno scooter rosso e già da come parcheggia si vede che è il truzzo della situazione xD, poi altri due scooter, uno grigio e uno pieno di adesivi! Tutto d’un tratto spunta una figura a piedi (bella che abito di fianco…xD) e…un profugo…ah no, è idris! E poi un’altra bicicletta, ogni tanto…! Ma non è finita…quando sembra che siamo già tutti arriva un’automobile, il conducente scende, va dall’unica ragazza e le da un bacino…! Adesso sì che è tutto…=)
E osservo il comportamento di ciascuno, le risate sonore, i litigi e penso che nella vita ci sono tante cose, belle e brutte ma per me, qualsiasi cosa è sempre uno spunto di riflessione per imparare a non sbagliare più e fare di meglio, ogni giorno! La vita è bella se vissuta attimo per attimo perchè…nessuno sa cosa gli succederà un domani…e allora bisogna vivere adesso più che mai!
La mia mente sembra essere su un altro mondo mentre ascolto il silenzio della natura e guardo il cielo cupo…ma tutto d’un tratto mi ricordo il perchè ero li: dovevo rifare il letto di mia sorella…xD

….EmO IsN’t NoThInG…

13 febbraio 2007

E’ incredibile ma vero: è arrivato il momento di farci sentire perchè anche noi esistiamo…
RAduNO SpeTTAColaRe a RoMA: gLI EmosIiiIIIIIiiiii sONo tRA VOi…—> <3<3<3
 
Chiunque sia emo e si sente solo, unico nella sua piccola realtà avrà il modo di condividere le sue idee e le sue passioni con altri emo! Basta essere presi per il culo perchè si è l’unici a provare ancora l’amore, l’affetto…credo che dovremmo far sentire ciò che proviamo e un raduno è l’inizio buono!
Vi aspettiamo numerosi a questa stupenda iniziativa…dico aspettiamo perchè se non ci fosse l’aMMmOrEeeeE EmMmmMoOOOooo JeSSy mI ucciderei xD…Fate capo a lei che prenderà tutti i nominativi e i numeri! Kissoli

…I pRoMiSeD…

9 febbraio 2007

Mantengo le promesse, ci metto un po’ a metterle in pratica ma l’importante è farlo veramente…;)
Ho scopiazzato questo intervento (direi stupeno) dal bloggolo della Je (kissoli…=*) (bLoGgOlO iNcRiMiNaTo xD) perchè voglio e vogliamo che questo si diffonda come una macchia d’olio…vogliamo che queste cose siano capite e magari, chissà, condivise…LEGGETEEEEEEEEEEE E SCOPIAZZATE PURE!
 
Forse voi nn avete mai portato creste,rasta o vestiti strani,oppure si…

Se l’avete fatto almeno una volta vi sarete resi conti di come la gente vi guardi male, vi parli alle spalle, vi giudichi e sopratutto vi rida dietro.

Nn ci bado troppo e anzi le reputo persone piccole, di cervello e di dignità, i loro giudizi non mi feriscono anzi, mi fanno capire quanta ipocrisia esista in questo dannato mondo, fatto solo di apparenza, questa gente, elegante, moralista, con la puzza sotto il naso, si vanta, dicendo di avere una mente aperta, mentre poi la loro stessa mente non è più aperta di una di 1 scatola di fiammiferi.

Loro credono di poterci giudicare dall’aspetto senza conoscerci.

Le etichette che ci danno: punk, skater, rapper, alternativi o metallari appunto sono solo etichette che servono a loro per bollarci come "diversi", "strani".

Ebbene non sanno che per noi quello stile che abbiamo non è solo un etichetta, ma nasconde ben altro, la voglia di staccarsi da quella massa informe a cui sentiamo di non appartenere, la voglia di distinguersi e di essere sempre unici, l’uno diverso dall’altro, anche tra di noi, ma mantenendo sempre un ideale comune ben preciso: voglia di sognare e di cambiare in meglio questo mondo.

La gente "normale",invece, perbenista ed educata che ci osserva vede solo tante facce che non vogliono più vivere pronte solo a drogarsi e bere ad ogni secondo capaci solo a parlare, far casino e non a far mai qualcosa di concreto.

Credo che sia arrrivato il momento di far capire a tutti che al mondo esiste ancora della gente capace di cambiarlo in meglio, il nostro cuore rivoluzionario pulsa e non basterà la loro violenza a fermarci.

Io credo che noi, punk, metal, alternativi, o qualsiasi persona che si riconosca nelle nostre idee, di qualunque paese o nazione essa sia possiamo fare un piccolo ma significativo sforzo, per cambiare in meglio sto mondo, cambiare qlcs si puo fare però non singolarmente ma uniti gli uni con gli altri tutti diversi ma uniti da un ideale che ci unisce: non essere come il gregge.

Noi siamo le pecorelle nere di mezzo incazzate che non si lasciano mettere mai i piedi in testa. Non vogliamo diventare pedine di un sistema che non ci rapprsenta, che prende il denaro come unico valore supremo, che favorisce i ricchi sfruttando i poveri, che uccide.

Pensateci e se siete d’accordo, copiate questo intervento e incollatelo anche voi sul vostro blog…

Io voglio far capire a sta gente come la penso…voi no?

Emo is LOVEEEEE—> <3<3<3

8 febbraio 2007

Della serie: resurrezione—> Voglio che arrivi sabato in fretta….<3<3<3

La mia anima è caduta e adesso è lì, in un cimitero! Non è l’anima a sopravvivere nel mio caso ma il corpo e su di questo scarico tutta me stessa perchè privo di sentimenti passioni felicità! I Am Ghost…in carne ed ossa…Vivo con il bisogno di trovare chi mi disseppellirà l’anima ma non esiste nessuno in grado di farlo…nessuno ha voglia di farlo perchè amare…è solo un gioco, stupido, per stupidi! E gli stupidi non vengono considerati persone persone che hanno una dignità e voglia di vivere…E allora morirò, seppellita nel mio stesso sangue per ricongiungermi alla mia anima dispersa tra le tombe di quel cimitero…

bho

4 febbraio 2007

Accidents, out on the highway to somewhere,
They tell us about when we’re young,

Rescuers working to clean up the crashes
Before she can see what they’ve done,
Nobody told her she’d lose in the first round,
The last fight was fixed from the start,
Names on the sidewalks they move through her body,
Like razors they cut through her heart,
Like razors they cut through her heart

Hey let go of all you know,
And you’re flying away now
What have you got to lose
And say out loud these words I’ve found
I’ll be there when you come down
I’ll be waiting for you

Night life, the highlife
She just wants a good life
So someone remembers her too
But somewhere she heard there was someplace to go
When you die when you live like we do
Die when you live like we do

Hey let go of all you know,
And you’re flying away now
What have you got to lose
And say out loud these words I’ve found
I’ll be there when you come down
I’ll be waiting for you

Hey let go of all you know,
And you’re flying away now
What have you got to lose
And say out loud these words I’ve found
I’ll be there when you come down
I’ll be waiting for you

[Background:]
(Accidents, out on the highway to somewhere
They tell us about when we’re young,
Rescuers working to clean up the crashes
Before she can see what they’ve done,
Nobody told her she’d lose in the first round)

Hey let go of all you know,
And you’re flying away now
What have you got to lose
And say out loud these words I’ve found
I’ll be there when you come down

I’ll be waiting for you

 

E mi chiedo perchè sono qui ad ascoltare la stessa canzone e a piangere sul suo testo…non capisco…! Ho paura di qualcosa, ma faccio bene ad averne paura? Adesso sono qui, a scrivere, ma chi mi assicura che domani sera sarò ancora qui…chi mi assicura che gli altri saranno tutti qui? Perchè ho paura di ciò, adesso, in questo momento e ogni tanto questa immagine terribile mi salta alla testa? E perchè voglio morire anch’io se succede? Perchè non riesco a non pensarlo? E perchè non rispondo a queste domande? Stanno succedendo troppe cose in questo periodo, e per i miei gusti il tempo va troppo veloce…si stanno accavallando troppi avvenimenti piacevoli e spiacevoli e troppo poco tempo per riflettere e pensare a risposte sensate alle mie domande! Non posso condividere con nessuno queste mie perplessità, perchè sarebbe un discorso troppo egocentrico e noioso per chi mi sta davanti…non dovrei nemmeno scrivere qui perchè non interessa a nessuno, ma in qualche modo voglio esprimere me stessa, perchè un giorno rileggerò questo e capirò, ma solo in quel momento potrò dire di aver veramente capito, dopo esperienze! Ora posso solo farmi rassicurazioni, ma non so cosa mi aspetta di preciso dopo le mie scelte! Fatico anche a scegliere perchè i dubbi mi perseguitano dovunque e non capisco l’origine dei miei dubbi, delle mie ansie, delle mie paure…e il perchè stesso! Forse perchè qualcosa o qualcuno da spazio alla nascita di tutto questo continuo pensare con le proprie stupide azioni, o forse perchè c’è poco confronto e poco dialogo nella mia vita, con qualsiasi persona, a partire da mia madre per finire con i professori stessi (anche se non so quanto possa fregare a un professore la mia vita privata e i miei dubbi esistenziali…), forse perchè sono una ragazza introversa e strana, forse perchè non amo parlare di me ma di ciò che mi stà a cuore, forse perchè non ne ho mai avuto il bisogno di fare queste domande e ora me le ritrovo tutte qui, sotto i miei occhi…non lo so! So solo che sto passando una settimana da lunatica assurda e non voglio che le persone a cui voglio bene ne risentano…

(amorucci, anzi, caccone, prendo l’occasione per ricordarvi che vi voglio tantissimo bene e mi scuso per qualsiasi cosa brutta che vi ho fatto…)

…vado a nanna, magari mi passa…

iL MoNdO…

2 febbraio 2007

Per questa riflessione vorrei prendere spunto da un testo di una canzone fantastica: Cambierà di Neffa
 
un’altra notte finisce
e un giorno nuovo sarà
anna non essere triste
presto il sole sorgerà
di questi tempi si vende
qualsiasi cosa anche la verità

ma non sarà così sempre perchè tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorirà
per ogni cosa del mondo
finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all’orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò

ora mi senti e ti sento
siamo una sola anima
e celebriamo il momento
e il tempo che verrà
se chi decide ha deciso
che ora la guerra è la necessità
io stringo i pugni e mi dico
che tutto cambierà
per ogni vita che nasce
per ogni albero che fiorià
per ogni cosa del mondo finchè il mondo girerà
già si vedono
lampi all’orizzonte però
nei tuoi occhi io mi salverò
già si sentono
tuoni aprire il cielo però
grida forte e sai che correrò
tutto cambierà
sai che cambierà
tutto cambierà
vedrai che cambierà
vedrai che cambierà
tutto cambierà

 
Diciamo che in una canzone Neffa è riuscito a mettere abbastanza cose per riflettere, e pensare! La musica non è fatta solo per ballare…è anche per sfogarsi e riflettere! E le frasi che ho voluto evidenziare parlano da sole…! La prima parla in due righe di un mondo corrotto, dove chi ha la ricchezza vince su tutto, dove importa solo chi sei fuori e non i tuoi pensieri e le tue passioni, dove chi è potente opprime chi non riesce a imporsi…un mondo dove importa solo la cattiveria e l’egoismo e se le hai queste due "qualità" hai già vinto! I valori sono spariti, la bellezza corporea sovrasta la bellezza dell’anima e dell’intelletto…e io non ci credo ma è così! Fortunatamente c’è ancora gente che la pensa come me e che fa valere ciò che è dentro e non cos’è fuori, che si nota non per la bellezza fisica ma per la purezza delle idee e delle sue ragioni che non sono campate in aria, ma meditate e studiate! Chi pensa più allo scorrere della propria vita? Chi si domanda cosa vuole essere? Spero di non essere l’unica ragazza che arrivata alla soglia del suo 17esimo compleanno si pone queste domande e vuole capire che cosa dimostrare al mondo…! Spero di non essere l’unica ad aver capito che nel mondo c’è solo un sacco di ipocrisia e stupidità, in quanto nessuno ha più voglia di fermarsi, stoppare quella che è la routine e chiedersi se ciò che vede e vive è giusto, se vive nel modo in cui ha sempre pensato di farlo, se fa del bene o del male…! Io credo che rifugiarsi in un mondo adulto, pieno di domande e dubbi, non sia giusto, e neanche giusto è il comportamento infantile di un adulto…ognuno ha la propria vita alla propria età, ma la ragione va sempre usata…! Nessuno ha mai provato a riflettere più a fondo sull’immagine della LIBERTA’? E dove si giunge alla fine? Chi è libero? Perchè si vuole essere liberi e da cosa? La libertà dove comincia e dove finisce? Ma allora se ha un inizio e una fine non è più libertà…Tutto e subito, le persone vogliono tutto e subito ed è per questo che non ci si pone queste domande: perchè la risposta non arriva subito e non è detto che ci sia…