non credo di poter credere

30 ottobre 2007

Sento, che scende lungo la mia guancia…è una lacrima…amara che muore dove ha vita la mia stupidità: tra le labbra!
 
Eppure mi ero promessa di non piangere…eppure l’avevo giurato che sta volta sarei stata più razionale…ma, il più delle volte non mantengo mai la parola!

Irraggiungibile

26 ottobre 2007

Quanto il mondo è contro di me, questo non si sa! Non vorrei nemmeno sembrare troppo EMO, come direbbe qualuno e quindi non sono qui per parlare delle mie disgrazie! Voglio solo dire che a volte sentirsi liberi non corrisponde a sentirsi leggeri e felici: a volte la libertà fa male, a volte ti fa sentire così pesante ciò che puoi aver fatto per libertà, ciò che potresti dire per liberarti, in realtà castiga il tuo volto al pavimento caldo, castiga le tue orecchie a sentire la pioggia battere sui vetri…la libertà castiga! Ed è tutto vero perchè quando provi a prenderti una libertà con i professori, questi ti sono addosso cone rapaci a carcasse di animali morti e quando provi a prenderti una libertà nel’amore verrai solo usata. Ti sentirai rispondere sorry my majesty, ti sentirai rispondere che non eri ciòò che sebravi e anche che forse era solo per divertimento ed è tutto vero questo…! Ma adesso, perchè? Perchè non ci si accorge prima di come sono? Perchè non ci si accorge prima che magari 860 km erano troppi da sostenere? Perchè ora tu mi sta uccidendo da dentro?
 
Vorrei capire perchè questo mondo gira in questo modo: è tutto così sbagliato…o sono io forse? Ti comporti in modo gentile e vieni preso a pesci in faccia, ti comporti secondo i tuoi diritti e vieni oltrepassato e calpestato dalla giustizia inesistente, tenti di essere te stesso e non piaci…ed è li che subentra la società marcia del nostro tempo: loro o ti lasciano indietroe ti distruggono psicologicamente, oppure fanno di tutto per farti cambiare: non gli piaci e devi essere come loro. Ma chi ha stabilito la perfezione e la normalità? Chi ha stabilito che io non posso camminare all’indietro quando passeggio? Chi ha stabilito che io devo per forza piacere agli altri allora? Bene, se nessuno sa dare una risposta vuol dire che la normalità è una stronzata: pura invenzione dell’uomo per ammazzare l’amor proprio e della propria personalità! E ora, che funziona così, che tutti hano preso la normalità come regola fissa nei rapporti e nei pregiudizi io non vado bene e perchè? Forse perchè sono schietta, emotiva, un po’ egoista da quando la gente mi usa, gentile, educata, irascibile….o forse perchè sono un emodemmerda, come direbbero altri? Stupide etichette….stupide etichette…chi mi conosce sa che non sono quel tipo di persona, o meglio, forse potrei "etichettermi" davvero  emo, ma nel vero senso della parola, e non ciò che le persone stupide ci hanno associato…! Non sto qui a spiegare, sarebbero solo più parole nel vuote, e visto che ora non ho proprio voglia di scrivere troppo non mi va di sprecare altre ! So di non essere ascoltata perchè sono noiosa, perchè alla fine dico la verità: questo mondo pieno di cattiveria, falsità e ipocrisia fa schifo! Ma facciamo finta di niente e chiudiamo gli occhi, fingiamo di non vedere il surriscaldamento globale, fingiamo di non vedere la gente che muore di fame e, non andiamo troppo lontano, fingiamo di non vedere le persone che non arrivano a fine mese qui in ITALIA e non in africa o chissà dove: QUI! Viviamo in una società del qui e adesso, del subito e dell’usa e getta e applichiamo tutte queste norme comportamentali a tutto, TUTT O ciò che ci circonda, a partire dagli oggetti, passando per il cibo e finendo con i nostri simili: USA E GETTA.
 
Mi fa tutto schifo…e vorrei solo scappare….via da tutto e da tutti! Addio….

25 ottobre 2007

arriva un momento in cui bisogna imparare ad essere bugiardi con se stessi…bisogna chiudere tante volte gli occhi e fingere, ad esempio, che tutto vada bene, che la vita è un gioco…
 
…splendi gelido e folle diamante, IRRAGGIUNGIBILE….
 
lontano, come il mare dai miei piedi, lontano come la neve dalle mie mani…e falsa con me stessa perchè non vorrei sentire tutto questo….
…Tu noN lO saI, ma StaI cOminCianDO ad EssErE un PezZeTtInO deL miO sOrrIsO…